Creare acqua potabile e diffonderla con la tecnologia

Creare acqua potabile e diffonderla con la tecnologia


WaterFirst! In inglese: prima l'acqua. SI chiama così un progetto internazionale che ha raccolto 65 ricerche e metodi innovativi per aumentare, depurare e diffondere l'acqua. Trenta di questi verranno presentati dal 7 al 10 maggio al MiCo di Milano, durante il Summit di Seeds&Chips.

I progetti che verranno presentati per WaterFirst!, e che provengono da tutto il mondo, sono realizzati da giovani innovatori e sono molto interessanti e curiosi. "Uno di questi per esempio" racconta Gualtieri, ceo del progetto, "studia come trasformare l'aria in acqua, catturandola dal cambio termico e dall'umidità attraverso dei pannelli fatti di materiali nuovi, ancora in fase di studio". Ci saranno anche nuovi materiali  "come il graphene, in grado di depurare l'acqua dalle scorie" e si potranno conoscere "metodi alternativi per creare acqua potabile dal mare dissalando l'acqua con sistemi meno gravosi rispetto a quelli di adesso".